Il mestiere dell’animatore

Per chi vuole intraprendere questa attività, si richiede principalmente di porre molta attenzione alle seguenti caratteristiche, cercando di farle proprie e nel contempo, migliorarle e perfezionarle.

– SIMPATIA E CARISMA devono essere sempre presenti per riuscire bene in questo lavoro, ma non devono diventare MANIE DI PROTAGONISMO: colleghi e clienti non lo sopportano a lungo. SERVONO PERSONAGGI NON PRIMI ATTORI.

– Occorre mostrare sempre ENTUSIASMO in quello che si fa e soprattutto un forte SENSO DI APPARTENENZA ALL’AGENZIA E ALLA STRUTTURA OSPITANTE, anche se può esserci qualche inevitabile, a volte, motivo di malcontento. per questo è vietata qualsiasi LAMENTELA CON IL CLIENTE O POLEMICA che riguardi un errore o mancanza di un vostro collega o della struttura.

– E’ sempre indispensabile CONTRIBUIRE A CREARE O MIGLIORARE LO SPIRITO E IL RAPPORTO DI GRUPPO all’interno dell’EQUIPE di cui si fa parte. Se sussiste una tale armonia questa diventa un’arma di gradimento in più da parte dei clienti e il segreto vincente per conquistarli. Cercate quindi di conoscere i lati del carattere di chi vi lavora a fianco, rispettandone i pregi e i difetti e cercate di prodigarvi nel risolvere qualche eventuale screzio personalmente e in privato. Ricordatevi sempre delle responsabilità che si hanno nei confronti degli altri componenti dell’equipe, visto che una personale lite, può rompere i sottili equilibri all’interno di una squadra vincente.

– A tutti, indipendentemente dal ruolo, tocca l’OPERAZIONE CONTATTO da svolgere e vivere quotidianamente.

– IMPARARE A DOSARE LE PROPRIE ENERGIE, evitando, per esempio, di far tardi la notte se non c’è un “valido” motivo che lo necessita. FARE ATTENZIONE SEMPRE AL PROPRIO STATO DI SALUTE, non trascurandosi in presenza di qualche inusuale sintomo (sono frequentissime le influenze, i mal di gola etc.).

– PUNTUALITA’ E RISPETTO RECIPROCO DEI RUOLI all’interno dello staff, essere sempre informati del programma dell’animazione e della struttura.

– EVITARE RAPPORTI CHE ESCANO DALL’AMBITO STRETTAMENTE PROFESSIONALE CON GESTORI, PROPRIETARI, DIRETTORI DELLA STRUTTURA perchè, generalmente a lungo andare danno adito ad eccessive “confidenze” o “particolari pretese” che danneggiano inevitabilmente i rapporti. Lasciate per questo che sia sempre il responsabile dell’animazione o l’agenzia, a far da tramite, tra voi e gli apparati dirigenziali della struttura.

Lascia un commento